Perché una Carovana. Perché Lavrio.

Se sei su questa pagina è perché avrai sentito parlare del un progetto di un gruppo di persone italiane che, dal 2019, ha messo insieme energie e fondi per conoscere e organizzare la solidarietà nei due campi profughi autogestiti secondo i principi del confederalismo democratico curdo a Lavrio.

.Perché Lavrio? Perché in questa cittadina a meno di un’ora da Atene si trovano due dei tanti campi profughi europei che obbligano l’Occidente a osservare la realtà dei popoli di mondi altri, costretti a fuggire per i disastri di un modello di sviluppo di cui l’Occidente continua a essere il principale responsabile.

.Perché i campi profughi di Lavrio non sono tipici campi profughi.

.Perché a Lavrio è possibile apprendere cosa significa sperimentare, lottare e organizzare ovunque forme di vita rivoluzionarie, nel concreto.

.Perché il Confederalismo democratico è una proposta reale, per la trasformazione degli assetti politici dei popoli oppressi.

.Perché solidarizzare con questa forma di resistenza è un dovere. E prima ancora un grande sollievo. Un’immensa gioia per chiunque voglia creare, sentendone l’urgenza, un mondo nuovo.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito